News

Sere d’Estate? Il Teatro al parco archeologico dell’antica Kainua!

Sere d’Estate? Il Teatro al parco archeologico dell’antica Kainua!

Anche quest’anno Marzabotto ospiterà presso il parco archeologico dell’antica Kainua il prestigioso Sere d’Estate, quattro appuntamenti imperdibili per tutti gli amanti del teatro, dell’archeologia e della bellezza in genere.
La bellezza che inizia sin dall’entrata al parco, grazie all’allestimento del teatro di paglia. La forza che accoglie lo spettatore è molto forte: la paglia, materiale infiammabile per eccellenza e il teatro, esso stesso fuoco immortale che arde in chi lo pratica e in chi guarda. Natura e anima umana che si fondono per regalare in chi guarda anzi, in chi s’immerge, un’esperienza sensoriale unica.

Marco Montanari sarà per il terzo anno consecutivo il direttore artistico, presenza importantissima che grazie al suo ventennale lavoro al Duse porta con se un bagaglio culturale e umano altissimo; il suo amore per il teatro è evidenziato dalla costante ricerca di alzare l’asticella anno dopo anno, senza risparmio. Assieme al sindaco di Marzabotto Romano Franchi, il direttore del Museo Pompeo Aria Rosario Maria Anzalone e Marco Tamarri ha illustrato la rassegna durante la conferenza stampa a Palazzo Malvezzi.

La rassegna partirà Lunedì 18 Giugno con lo spettacolo Cabaret Yiddish di Moni Ovadia, spettacolo da camera da cui è poi derivato il suo famosissimo Oylem Goylem. Spettacolo di diaspora, di “steppe, retrobotteghe, di strade e di sinagoghe”. Yiddish e musica Klezmer che ci regalano “il suono dell’esilio, la musica della dispersione”, in  poche parole la condizione di Ebreo errante cantata e tradotta nella forma del cabaret che non è leggerezza senza peso, ma pesante consapevolezza della condizione umana.

Aperitivo a cura di Antica Osteria Etrusca.

La rassegna proseguirà Mercoledì 27 Giugno con un gradito ritorno, Marco Paolini col suo U. Piccola Odissea tascabile,  un quasi debutto nazionale; spettacolo di rapsodie, ballate e frottole. Un verso libero che diventa ritmo e sonorità, dove il luogo comune, luogo di tutti e non solo parola si trasforma in isole d’immondizia galleggianti in un mare, dove forse naufragare non è più così allettante. In questo spettacolo le odissee sono milioni, dove bellezza e coraggio diventano a loro volta stupore ironico nella tragedia.

Aperitivo a cura di Agriturismo La Quercia.

Giovedì 5 Luglio sarà la volta di Anna Bonaiuto, interprete nel 2004 di “Sabato, Domenica e Lunedì” in coppia con Tony Servillo e che in questa rassegna presenterà lo spettacolo L’amica geniale, il “mistero Ferrante” che sfugge alla vista, che si nasconde, non si sa chi sia, ma alla fine no, lo sappiamo, perché ne leggiamo i libri, e quando leggiamo i libri in fondo ci viene in parte svelato il mistero dello scrittore e dello scrivente che possono coincidere oppure no. Amicizia tormentata tra due donne che fa da sfondo alla storia dl nostro paese.

Aperito a cura dell’azienda agricola La Casetta.

Chiuderà la rassegna Mercoledì 18 Luglio Silvio Orlando col suo nuovo lavoro La vita davanti a sè. Spettacolo estivo che lo vedrà impegnato in un reading dal romanzo di Romain Gary. Una sarabanda di spazzini, boxeur, transessuali, mangiafuoco esorcismi tribali nella speranza di una redenzione vista con gli occhi di un bambino dall’infanzia perduta. Lo spettacolo che sarà un vero e proprio disegno in divenire, promettendo allo spettatore un’esperienza visiva e sonora di alto impatto emotivo.

Aperitivo a cura della Locanda a Casa dalla Ross.

Anche quest’anno ci saranno gli eventi collaterali, imperdibili come sempre.
Infrasuoni vedrà Sabato 14 Luglio Eloisa Atti con Edges.
Aperitivo a cura di Azienda agricola La Casetta.

la rassegna Soul Valley invece vedrà la partecipazione  della Porretta All Star Band.
Aperitivo a cura di Osteria di Marzabotto.

Biglietti da 15 euro (gratuito sotto i 14 anni)
Abbonamenti a quattro spettacoli 50 euro.
Costo dell’apericena 8 euro.

Prima di ogni spettacolo visita guidata gratuita al sito archeologico, a cura della direzione museale.

Info 051 932353

Prenotazione obbligatoria: 340 1841931| marco.tamarri@unioneappennino.bo.it

In caso di maltempo tutti gli spettacoli avranno luogo presso il Teatro Comunale di Marzabotto.

 

  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    14
    Shares

Alessandra Pozzi

giugno 18th, 2018

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.