News

A Marzabotto arriva “Senzatomica” in mostra fino al 30 ottobre

A Marzabotto arriva “Senzatomica” in mostra fino al 30 ottobre

Dal 15 al 30 ottobre 2016, la Casa della Cultura e della Memoria in via Aldo Moro 2 a Marzabotto (BO) ospita la mostra “Senzatomica. Trasformare lo spirito umano per un mondo libero da armi nucleari” in versione “compact”.
Organizzata e promossa dall’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai (IBISG) con i patrocini del Comune di Marzabotto e dell’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese, la mostra sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 14,00 e sabato e domenica dalle 9,00 alle 18,00.
Lo scopo dell’esposizione è diffondere una concreta cultura di pace attraverso un percorso di immagini, documenti e testimonianze di sopravvissuti al dramma di Hiroshima e Nagasaki.
Aperta a tutti, con ingresso gratuito, la mostra è pensata in particolare per le giovani generazioni, destinate a raccogliere il testimone del futuro del nostro pianeta.
I curatori hanno pensato a un vero e proprio percorso, lungo il quale il visitatore può comprendere quale rischio rappresentino gli armamenti nucleari per l’intera umanità.

Proseguendo nel cammino di sensibilizzazione al disarmo nucleare intrapreso dalla Soka Gakkai Internazionale (SGI), “Senzatomica” vuole mostrare come sia possibile rendere il pianeta un luogo in cui, partendo dalle azioni di un singolo individuo, alle armi e ai conflitti si sostituiscano il dialogo e la pace.
La mostra dà occasione di riflettere sui seguenti temi:
● il diritto alla vita per tutti i popoli;
● una sicurezza basata sul soddisfacimento dei bisogni fondamentali degli esseri umani, opposta ad una basata sulle armi;
● l’empowerment, ovvero l’acquisizione della consapevolezza del potenziale di ogni essere umano.

Casa della cultura e della memoria

Casa della cultura e della memoria

Vivere l’esperienza di questa mostra in un luogo così carico di storia assume un significato ancora più profondo. Marzabotto, infatti, ha conosciuto l’orrore della guerra nella sua forma più atroce; tuttavia ha reagito convertendo i luoghi della strage in luoghi di pace che ospitano iniziative a favore di una cultura del dialogo.
Come afferma il presidente della SGI Daisaku Ikeda, «se non riusciamo a diffondere ampiamente e impiantare profondamente in ogni persona il principio che la violenza non è mai giustificata come mezzo per sostenere le proprie convinzioni l’umanità non avrà imparato niente dalla lezione del ventesimo secolo».

Gli insegnanti potranno scaricare gratuitamente il materiale didattico dal sito www.senzatomica.it e prenotare le visite guidate per le scuole al numero 334 3444954.

Per informazioni: marzabotto@senzatomica.it

La mostra “Senzatomica” è stata insignita della Medaglia di Rappresentanza dal Presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano nel febbraio 2011.
La campagna è sostenuta da ICAN (Campagna Internazionale per la messa al bando delle Armi Nucleari), dall’Associazione dei Parlamentari per la Non Proliferazione Nucleare e per il Disarmo, da IPPNW (International Physicians for the Prevention of Nuclear War, associazione già insignita del Premio Nobel per la Pace), dall’Istituto di Ricerca Internazionale Archivio Disarmo, dal World Summit of Nobel Peace Laureates, da Pugwash Conferences on Science and World Affairs (associazione già insignita del Premio Nobel per la Pace nel 1995), da USPID (Unione Scienziati per il Disarmo) e da Mayors for Peace.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Donato

ottobre 15th, 2016

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.