News

Torna il Rock Marconi Festival

Torna il Rock Marconi Festival

Nato una dozzina di anni fa come ‘Papinsky Rock Festival’, un piccolo progetto estivo per dare l’opportunità di suonare a tutti quei giovani complessi che orbitavano attorno al Centro Giovanile di Sasso Marconi (Bologna), il Rock Marconi Festival assume la sua attuale identità nel 2012, quando decide di diventare grande e trasformarsi in un appuntamento musicale di riferimento nel panorama estivo della provincia bolognese, proponendo band attuali e di qualità da tutta Italia affiancate ad una selezione di complessi locali che fotografa puntualmente lo stato dell’arte della scena musicale underground bolognese; il tutto all’ombra dei pini secolari nella splendida cornice del Parco di Villa Putte, oasi immersa nel verde nei colli di Sasso Marconi.
Un ringraziamento quindi al patrocinio del Comune di Sasso Marconi – Assessorato alle politiche giovanili.

 

Quest’anno la lineup comprende gruppi provenienti da tutto lo spettro cromatico dell’underground indie italico: la giovanissima songstress pop Tight Eye da Brescia, lo shoegaze dei veneziani Hund, il cantautorato gelido e sognante di JJ Mazz da Pavullo nel Frignano, il post-punk nervoso dei ravennati Qlowski ed il broken-folk in dialetto veneto del trevigiano Krano.

Ovviamente, accanto a loro, una nutrita schiera di gruppi più o meno locali: le giovani promesse dell’Indie-Pop bolognese O A K, il divertente garage rock degli Youth Boot ed il virtuosismo degli idoli locali Mt. Zuma, il power-duo ferrarese Frown e l’esperienza e la carica dei felsinei Chow, l’indie che guarda sfacciatamente ad Albione degli junior modenesi Taste of Cindy e l’irresistibile carica pop dei Regata, da Imola.
Menzione speciale per i Big Cream da Zola Predosa, giovanissimi autori di uno degli esordi rock più convincenti dell’anno, che – già nella scorsa decade, adolescenti – calcarono le gloriose scene del ‘Papinsky’.

Oltre ai concerti, gli showcase acustici e i DJ-set, il Rock Marconi sarà anche buon cibo e birra artigianale a Km 0, grazie alla partnership con l’associazione Traktors, che opera da anni con meritato successo alla locale Fira di Sdàz; e ancora: mercatini e oggettistica artigianale; etiltest gratuito, chill-out zone con scacchiere, biliardini e ping pong, stimoli per la tutela dell’ecosistema e l’ormai celeberrimo percorso sensoriale.
Insomma – un ottimo modo per trascorrere il notoriamente afoso weekend di fine luglio: non solo per gli amanti della musica, dunque, ma per chiunque sia alla ricerca di relax e verde al fresco dei Colli Sassesi.

Come sempre, ingresso a offerta libera.

Info e contatti:
www.facebook.com/rockmarconifestivalrockmarconifestival@gmail.com
Evento FB – https://www.facebook.com/events/220081465031132

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Donato

luglio 28th, 2016

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.