News

La battaglia di Porta Lame

La battaglia di Porta Lame

Era il 7 Novembre del 1944 quando a Porta Lame si combatté una delle battaglie più importanti della Resistenza in Europa.

L’importanza della battaglia di Porta Lame è dovuta al fatto che i partigiani di Bologna riuscirono ad avere la meglio contro l’attacco portato alla base del Macello comunale, in Via Azzo Gardino.

Alle ore 5.30 del 7 Novembre gli uomini delle brigate nere coadiuvate dai tedeschi ed alcuni reparti della polizia scoprirono per caso la base del Macello, dove c’erano circa 75 uomini della 7a Gap “Gianni”. Iniziò la battaglia.

I nazi-fascisti oltre al gran numero (circa 200) erano meglio armati ed equipaggiati, ma nonostante tutto a sera, furono costretti alla fuga dal contrattacco dei partigiani.

Al termine della battaglia i caduti tra le file dei partigiani furono 12: Oddone Baiesi, Oliano Bosi, Nello Casali, Enzo Cesari, Ercole Dalla Valle, Guido Guernelli, John Klemlen, Ettore Magli, Rodolfo Mori, Alfonso Ricchi, Alfonso Tosarelli e Antonio Zucchi.

Domani 7 Novembre 2015 ricorre l’anniversario di Porta Lame e ci pare giusto ricordare chi oltre 71 anni fa si batté per la libertà di Bologna e dell’Italia.

Per farlo vi aspettiamo alle ore 11 presso Porta Lame numerosi per cantare tutti insieme Bella Ciao, al termine della commemorazione ufficiale.

A seguire l’ANPI provinciale di Bologna distribuirà dei garofani rossi da portare presso il Sacrario dei Caduti Partigiani in Piazza Nettuno.

A domani!

  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Manuel Mesoraca

6 Novembre, 2015

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.